Categorie
La Stampa Torino, rubrica

Anthurium, freccia d’amore

David Zonta, Torino

Sono più di tre anni che vivo in questa casa e sono più di tre anni che quella pianta sul davanzale sta fiorendo. Mai vista tanta generosità in una sola pianta, soprattutto visto che in realtà è dal 2012, anno in cui ha fatto il suo ingresso in questa casa, che fiorisce costantemente e ininterrottamente. Mai una pausa, un periodo di riposo, nemmeno un tagliando per rigenerarsi un po’ e ricaricare le pile.

Trenta e più fiori creano una macchia rossa sempre ben visibile. Sfiorisce e rinsecchisce un fiore e subito due o tre nuovi sono pronti a srotolarsi per divenire altri bellissimi fiori. E’ una comunissima pianta di Anthurium, spesso bistrattata in quanto tale, e poco considerata. E invece, oltre alla generosità sconcertante della sua fioritura, è la protagonista di alcune leggende greche che narrano di come Cupido, il dio alato che fa innamorare, lanciasse frecce d’amore che pare venissero rappresentate proprio con i fiori dell’Anthurium.

L’Anthurium è una pianta tropicale, appartenente alla famiglia delle araceae, e presenta grandi foglie verde scuro. Il fiore è formato da una grande brattea, la cui forma ricorda quella di un cuore, avvolta intorno a un piccolo cilindro, detto spadice, sottile e ben eretto da cui originano i fiori ermafroditi bianchi o gialli.

Per tutto questo, nella simbologia dei fiori, quello dell’Anthurium è legato al sentimento dell’amore e della passione, e a me piace pensare al simpatico angioletto che, con il nascere di ogni fiore nuovo, lo stacca e lo lancia con il suo arco, verso qualcuno che, ignaro, passeggia in strada.

Probabilmente non vi sarà sfuggito che oggi è il giorno di San Valentino, la festa dell’amore e degli innamorati, e proprio per questo oggi vi ho voluto parlare della pianta che più di tutte rappresenta l’amore. Il consiglio è quello di andare subito ad acquistare in un bel negozio di fiori una pianta di Anthurium rosso, e di regalarlo alla vostra amata, o al vostro amato, ma anche per gli amici va benissimo. E’ assolutamente consigliato anche per i single in attesa di innamoramenti vari, fosse anche per il fatto che assistere al lancio di frecce d’amore agli ignari passanti è troppo divertente.

Quindi, amici single (gli innamorati oggi non hanno bisogno di supporto), Anthurium sul davanzale della finestra e raffiche di frecce d’amore a manetta, che tutto prima o poi torna.

Buon San Valentino a tutti.

Di David Zonta

Floral designer senza confini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...