Un mostro di pianta per il 2020

David Zonta -Torino –

Pochi giorni e chiudiamo il 2019, il che significa chiudere anche un decennio, il primo del secondo millennio, insomma roba forte. Ed altrettanto forte dovrebbe essere la pianta di cui parlarvi oggi nell’ultimo articolo di quest’anno, per poterla eleggere a pianta del 2020.

Ho cercato una pianta che fosse innanzitutto di facile coltivazione, che fosse campione di purificazione dell’aria, dallo styling intrigante e che fosse sulla scena da anni, (insomma che non fosse una delle tante new entry).

Ho scelto una pianta forte, dolce e al tempo stesso coraggiosa, ho scelto la Monstera deliciosa.

Continua a leggere “Un mostro di pianta per il 2020”

La notte della Stella di Natale

David Zonta -Torino –

Oggi vi voglio raccontare la storia di una pianta bruttina a coi fiori così insignificanti da non esser considerata dagli insetti corteggiatori artefici dell’impollinazione. Con il tempo, però, ha dimostrato di avere un carattere di ferro e non si è data per vinta tanto che, da decenni ormai, è riuscita nell’intento di diventare una delle piante più conosciute (e regalate) al mondo, soprattutto nel periodo natalizio. Vi sto parlando dell’Euphorbia pulcherrima, nota come Poinsettia, ma conosciuta da tutti come Stella di Natale. 

Continua a leggere “La notte della Stella di Natale”

Il Natale nel mondo

David Zonta -Torino –

Natale è alle porte e oggi vi voglio parlare di tradizioni natalizie facendo un rapido viaggio intorno al globo per raccontarvi come il Natale viene vissuto nel mondo.
In Africa, ad esempio, il Natale solitamente coincide con la fine della raccolta del cacao, motivo per cui non in tutti i paesi africani si festeggia il 25 dicembre, ma anche il 7 Gennaio, secondo il rito della Chiesa Copta Ortodossa. L’albero di Natale è uno dei simboli della festività, anche se invece dell’abete, per ovvie ragioni, vengono addobbate le palme.

Continua a leggere “Il Natale nel mondo”

Betulla, la Venere bianca simbolo di rinascita

David Zonta -Torino –

Ci sono periodi che alcune piante mi si ripresentano con insolita frequenza. Questo in particolare è senza dubbio quello della betulla, pianta regale dall’inconfondibile corteccia bianca a sostegno di una chioma, in questi giorni con il color dell’oro, che appare come una corona di Regina.
Mi si palesa ovunque, e senza che me ne accorga, mi ritrovo a parlare di betulla per un allestimento natalizio o per festeggiare una cresima, appare persino stilizzata sulle pareti di un Auberge Valdostano nel quale ho alloggiato giorni fa.

Continua a leggere “Betulla, la Venere bianca simbolo di rinascita”

Le figlie del vento



David Zonta -Torino –

Sono piante che non hanno radici o meglio, sono talmente piccole che quasi nemmeno si notano. Sono piante che vivono senza terreno a cui ancorarsi per nutrirsi. Sono piante che fioriscono una volta sola quando sono mature, e che si riproducono per divisione.
Sono piante che piante non sembrano, senza rami ne foglie ma con fioriture inaspettatamente sgargianti. Sono piante che sembrano trasportate dal vento, timide, quasi camaleontiche, con tonalità adatte al mimetismo che vanno dal verde malva al grigio argento ricoperte da una sottile peluria vellutata.

Continua a leggere “Le figlie del vento”