Quadri floreali

L’espressione creativa cambia con le stagioni

L’idea nasce dallo stupore che ogni volta mi sorprende guardando la natura, osservando piante, alberi, foglie, sassi, tronchi e tutto ciò che puoi trovare in campagna, in un bosco, o semplicemente nel giardino di casa.  Tutto cambia e si trasforma con il tempo, i colori, le forme e le texture, apparentemente imperfetti risultano in armonia  tra loro e ci trasmettono serenità, quiete, benessere interiore.  Ho provato ad immaginarmelo tra le mura di una casa, ufficio, locale pubblico, in un interno. Qualcosa che potesse cambiare con le stagioni, qualcosa su cui metterci le mani ogni tanto, modificandolo, facendolo rivivere in base allo stato d’animo del momento, o dell’occasione speciale. Ho pensato ad un quadro, con materiali naturali, ma anche di riciclo e gli ho inserito i fiori.  Un “ benvenuto” ai nostri ospiti, una “cartina tornasole” del nostro umore, uno spazio intimo dove poter dialogare con la nostra fantasia, con la nostra creatività, facendoci del bene.